FOLLOW ME ON

LETTORI FISSI

domenica 22 settembre 2013

CARTAFFINI: ATMOSFERA MARINARA

Salve a tutti oggi vi lascio una nuova ricettina, una buonissima frittura di gamberetti e calamari. Siamo a settembre ma i profumi e gli odori del mare non voglio ancora lasciarli. Protagonisti della mia ricetta le particolari stoviglie CARTAFFINI che rievocano l'atmosfera marinara e lo CHARDONNAY DOGARINA.

Image and video hosting by TinyPic
STOVIGLIE CARTAFFINI- DOGARINA CHARDONNEY: FRITTURA DI GAMBERI E CALAMARI

INGREDIENTI
  • 1KG DI CALAMARI VERACI
  • 1 KG DI GAMBERETTI
  • FARINA 00
  • SALE Q.B.
  • OLIO DI SEMI DI MAIS PER FRIGGERE
PROCEDIMENTO
Prendete i calamari, sono un pò fastidiosi da pulire, ma ne vale la pena, una volta puliti e lavati tagliateli ad anellini non troppo spessi, lavate anche i gamberetti e lasciate scolare per bene il pesce. In un piatto mettete abbondante farina e in una capiente padella portate ad alta temperatura abbondante olio per friggere. Passate gli anellini di calamari nella farina e fate friggere, finchè non sentirete il classico scoppiettio dell'olio che vi avviserà che è pronto. Passate poi alla frittura dei gamberetti. Salate il tutto una volta tolto dal fuoco e servite ben caldo.
Vi consiglio di accompagnare la frittura gamberi e calamari con dello CHARDONNAY DOGARINA.

Image and video hosting by TinyPic
CHARDONNAY DOGARINA

Image and video hosting by TinyPic
STOVIGLIE CARTAFFINI: FRITTURA DI GAMBERI E CALAMARI
Image and video hosting by TinyPic
STOVIGLIE CARTAFFINI- DOGARINA CHARDONNEY: FRITTURA DI GAMBERI E CALAMARI
Image and video hosting by TinyPic
STOVIGLIE CARTAFFINI: FRITTURA DI GAMBERI E CALAMARI
Image and video hosting by TinyPic
STOVIGLIE CARTAFFINI- DOGARINA CHARDONNEY: FRITTURA DI GAMBERI E CALAMARI

Le stoviglie "Cartaffini", prodotte in Italia dal 1955, rispecchiano la tradizione del disegno e dell'abilità artigianale italiana, rimanendo fedeli ad una qualità eccellente.

Esse sono fabbricate con la migliore massa da stampaggio melaminica in polvere reperibile sul mercato e con un procedimento esclusivo.

La resina melaminica è composta per circa il 30% da alfa-cellulosa che, oltre ad essere un prodotto naturale di grande pregio, conferisce agli oggetti stampati una consistenza ed una resistenza meccanica tra le più elevate, e tale da far attribuire alle stoviglie melaminiche l’appellativo di “porcellana sintetica”.

Le principali caratteristiche delle stoviglie"Cartaffini" sono: la superficie brillante e speculare (che le rende simili nell'aspetto alla porcellana), la stabilità dei colori, l'elevata resistenza agli urti e al calore, la durezza superficiale.

"Cartaffini" è un marchio di qualità che comprende una vastissima gamma di articoli per la nautica, la casa, il bambino e le comunità.


Alla prossima ricetta, buona domenica!!!



8 commenti:

  1. che bella presentazione il pesce accompagnato con un piatto cosi raffinato e di classe

    RispondiElimina
  2. Cosa vedeno i miei occhi!! è tutto stupendo dalla frittura,al vino e all'impiattamento ,complimeti.

    RispondiElimina
  3. Che bontà questo piatto!! poi con questo buon vino sicuramente ancora di più complimenti

    RispondiElimina
  4. Buona la frittura di pesce la adoro e questo piatto poi è davvero molto bello! Complimenti per la presentazione!

    RispondiElimina
  5. carinissimo questo piatto^_^ mi piace davvero molto.

    RispondiElimina
  6. mmmmm che bontà anche se ho già cenato m hai fatto tornare la fame
    xoxo Mini Nuni

    RispondiElimina
  7. non conoscevo la definizione "porcellana sintetica" ma è perfetta per queste stoviglie, non avrei mai immaginato che non fosse porcellana per come sono lucide!

    RispondiElimina
  8. Buonissimo il fritto di pesce. Hai scelto un ottimo vino ad accompagnare il piatto. Le stoviglie in melammina di Cartaffini non le conoscevo: molto belle!!

    RispondiElimina